Incontriamoci on-line: l’ABC per comunicare a distanza

La pandemia Covid-19 è stata un momento di svolta nelle nostre vite obbligandoci ad adattarci a nuovi modi di socializzazione e di incontro. Noi non ci siamo fermati e abbiamo continuato la nostra attività proponendo corsi online e fornendo un aiuto ai corsisti mediante alcune lezioni gratuite di “alfabetizzazione” svolte dal Prof.Medici.
A seguito del successo riscontrato lo scorso anno, riproponiamo nell’A.A. 2021-22 una lezione formativa in cui faremo un’analisi del browser necessario per navigare in internet, della piattaforma google meet per partecipare o creare degli eventi in videoconferenza e della posta elettronica per comunicare in forma scritta con una o più persone.
Docenza: Lorenzo Medici
Modalità: Video-conferenza (Meet)
La lezione è gratuita

Impariamo le basi di Windows 10 aspettando Windows 11

Il corso di base è indicato per i principianti e per gli autodidatti che vogliono migliorare la loro conoscenza della materia informatica. La piattaforma di riferimento è Microsoft Windows 10.
L’obiettivo primario del corso è fornire ai partecipanti gli strumenti essenziali che consentano loro un corretto utilizzo dei principali strumenti dell’informatica contemporanea, nonché la capacità di interpretarne il linguaggio. Gli argomenti:
Il desktop – Le Icone – Le finestre – File e cartelle – Cambiare nome ad un file – Cancellare un file – Gestire file e cartelle – Icone e collegamenti – Copiare e incollare – Tagliare e incollare – Barra delle applicazioni – Installare e Disinstallare un programma – Come installare LibreOffice.
Le barre degli strumenti – Scaricare fotografie – Trasferire foto dal cellulare al computer – Guardare le foto sul computer – Come spedire le fotografie – Come aggiornare il computer – Cosa sono i PDF –  Gimp per la grafica – Fotoritocco con Gimp e Concetti base – Come si stampa – Gestire gli account del computer – Immagine dell’account su Windows 10 – Come si usa Cortana.
Docenza: Lorenzo Medici
Modalità: Video-conferenza (Meet) + registrazione delle lezioni disponibili su Classroom

Prevenzione, tutela della salute collettiva e sostenibilità

La pandemia ha riportato la salute della collettività al centro dell’attenzione sanitaria dopo anni in cui l’individualismo e l’interesse alla salute personale sono stati dominanti. Abbiamo riscoperto che siamo una comunità e non ci si salva da soli.
La maggior parte delle persone ritenevano le malattie infettive ormai superate ma da quasi due anni ci stiamo confrontando, a livello mondiale, con un virus. Siamo stati inondati da ogni genere di informazioni, ma quanto abbiamo capito su virus e vaccini?
Vogliamo riprendere alcuni concetti chiave sulle malattie infettive e sulle misure di protezione nei loro riguardi, ma vogliamo anche dare alcune informazioni sull’importanza dell’alimentazione, dell’attività fisica, della lotta allo stress e della tutela dell’ambiente in cui viviamo  per una  prevenzione delle più frequenti patologie.
Docenza: Dott.ssa Patrizia Billi, Dott.Danilo Pasotti, Dott.ssa Shirley Ehrlich, Dott. Paolo Tamburini
Modalità Integrata: On-line e In presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso.
Corso gratuito

Scrivere un romanzo senza impazzire

Cimentarsi nella stesura di un romanzo con cognizione di causa. Quando si ha una storia che gira per la testa, picchiettare sulla tastiera non è la prima cosa da fare. Occorre pianificare bene, tenere sott’occhio i vari aspetti della stesura, ma soprattutto avere chiaro quali siano i passaggi fondamentali.  Obiettivo del corso è quindi quello di crearsi un metodo di lavoro ad hoc, ripetibile al bisogno e adattabile alle proprie esigenze, per cui viene proposto sia  a chi già scrive e vuole approfondire tecniche e procedimenti, sia a chi si accosta per la prima volta a un compito così complesso.
Metodologia didattica
Gli incontri sono progettati per coinvolgere i partecipanti. Gli argomenti trattati saranno accompagnati da letture esemplificative. Esercizi veloci permetteranno di sperimentare immediatamente le tecniche illustrate. Per chi vuole, sono previsti approfondimenti da svolgere a casa: le lezioni quindicinali permetteranno la revisione delle cartelle di esercitazione dei corsisti.
Docenza: Eugenio Saguatti
Modalità: Video-conferenza (Meet) + registrazione delle lezioni disponibili su Classroom

Viaggio avventuroso nella poesia inglese
La guida è Il professore va al congressso di David Lodge (1984)

Romanzo di grande successo in tutto il mondo e definito da Umberto Eco un “picaresco accademico” dotato di “una comicità travolgente”, Il professore va al congresso (Small World) ha una trama costruita come quest, una ricerca mitica, con eroi, eroine, luoghi ‘mitici’ appunto, e tanti viaggi e rocambolesche situazioni. I suoi personaggi sono professori (o quasi) di un mondo accademico di cui Lodge mostra aspetti caricaturali persino con ‘cattiveria’ per le rivalità spesso meschine su cui si costruisce. Viaggi, personaggi e situazioni spesso richiamano – e si nutrono di – testi fondamentali della letteratura inglese, dai medioevali Racconti di Canterbury di Geoffrey Chaucer a La terra desolata di T.S. Eliot (1922).
Docenza: Roberta Mullini
Modalità: In presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso.

Chi ha detto che Dante non fa ridere?

La Commedia non è soltanto il sacrato poema che ci hanno insegnato a scuola. Il senso dell’ironia, della meraviglia, del comico, ne costituiscono una dimensione fondamentale, e fanno affiorare nel testo un’umanità smascherata, capovolta, con l’intento di far ridere il lettore. Il percorso, scandito su quattro lezioni, intende approfondire questo aspetto giocoso della poetica dantesca che diverte invece di spaventare, e sorprende invece di ammonire.

  • Ridere nel Medioevo: Dante, la Commedia, la poesia comica;
  • Mondi alla rovescia;
  • Varieté di diavoli (Inferno, Canto XXI);
  • Solo per gioco (Inferno, Canto XXII).

Docenza: Marco Marangoni
Modalità: In presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso.

La lingua greca antica attraverso la lettura della tragedia

Questo corso ha una impostazione nuova che sperimenteremo…… parlando delle origini della tragedia greca e analizzando la traduzione di alcune parti della “Poetica” di Aristotele. Saranno quindi presi in esame i tragediografi Eschilo, Sofocle ed Euripide, traducendo parti delle loro opere e soffermandoci in particolare su alcune parole, nel loro significato e morfologia, con lo scopo di mostrarvi così le caratteristiche della lingua greca antica.
Analizzeremo in questo modo anche il concetto di colpa tragica, strettamente collegato al tema della sofferenza e della conoscenza che ne deriva e capiremo come la cultura e la lingua greca siano alla base del nostro pensiero e vivano nel nostro tempo presente.
Docenza: Anita Lamberti
Modalità: Video-conferenza (Meet) + registrazione delle lezioni disponibili su Classroom

Le mostre che sconvolsero il mondo

Continua il viaggio attraverso le grandi esposizioni che hanno riformulato il linguaggio dell’arte. Il percorso prevede la presentazione delle più importanti mostre che dagli anni Trenta agli anni Cinquanta del Novecento hanno analizzato artisti e scuole pittoriche, fondando la critica d’arte moderna, dalla Prima Quadriennale d’Arte (Roma, Palazzo delle Esposizioni, 1931), alla mostra su Guido Reni (Bologna, Palazzo dell’Archiginnasio, 1954)
Docenza: Giovanna Degli Esposti e Emanuela Fiori

Gli dei dentro di noi

Gli archetipi che ci aiutano a conoscere meglio noi stessi
In questo secondo ciclo di incontri, proseguiamo il viaggio nelle vicende leggendarie delle dee e degli dei dell’Olimpo, con le loro caratteristiche affascinanti, originali e controverse. Il corso è liberamente ispirato all’importante lavoro della psicologa americana Jean S. Bolen sul mondo degli dei greci e sul forte influsso che queste figure archetipiche esercitano nella nostra cultura. Infatti, ancora oggi, possiamo affermare che gli dei greci, con le loro specifiche personalità così umane, continuano ad essere uno specchio utile per riflettere su noi stessi e la società nella quale viviamo. In questa sessione dei nostri incontri ci occuperemo di altre quattro interessanti personalità dell’Olimpo, che ci permetteranno di conoscere e diventare consapevoli degli archetipi che vivono in noisotto forma di dee e dei. Ogni partecipante avrà la possibilità di riflettere su se stesso attraverso il confronto con alcuni aspetti sia femminili che maschili presenti in queste figure mitologiche, all’interno di una riflessione più ampia che abbraccia tutta la società patriarcale, con i suoi ruoli e stereotipi.
Le dee e gli dei come immagini interne :Gli archetipi maschili e femminili dentro di noi.
Ermes : Messaggero degli dei e guida delle anime, dio della comunicazione, briccone, viaggiatore.
Artemide dea della caccia: Dea della luna, fanciulla competitiva e sorella.
Apollo dio del sole: Arciere, dispensatore della legge, figlio prediletto.
Dioniso: Dio dell’estasi e del vino, mistico, amante e girovago.
Sintesi conclusiva del corso: Diamo forma al nostro personale e attuale archetipo.
L’obiettivo di  questo percorso formativo, accompagnato dall’utilizzo di alcune semplici e piacevoli esercitazioni artistico/pittoriche (adattate per le lezioni online), è quello di arrivare a scoprire quali dei abitano dentro di noi, per dare forma al nostro personale arche-tipo e poter comprendere meglio noi stessi e le relazioni che viviamo con gli altri.
Il corso è aperto a tutti e non richiede particolari competenze per quanto riguarda le esercitazioni pittorico/artistiche, adatte sia ai principianti che ai più esperti. Sono richieste curiosità, vivacità e desiderio di mettersi alla prova!
Docenza: Sabrina Agnoli e Nicoletta Agnoli
Modalità: Video-conferenza (Meet) + registrazione delle lezioni disponibili su Classroom

FORMA LIBERA: cultura e progettazione dell’immagine

Materia del corso è l’Educazione Visiva: i principi della percezione visiva, lo studio e la progettazione dell’immagine.
Il corso prevede che in ogni lezione vi sia una fase teorico-divulgativa, in cui si affrontano argomenti e curiosità tratti dai mondi confinanti e osmotici delle neuroscienze e dell’arte – psicologia della Gestalt, teoria del colore, teoria della percezione, psicologia della forma, composizione, filosofia delle immagini, progettazione dell’immagine – e una fase pratica in cui si sperimentano e mettono in campo le tematiche trattate.
Il materiale necessario per svolgere gli esercizi pratici del corso è minimo: foglio A4, matita
La natura del corso permette di poter strutturare un percorso di lezioni che permette la modalità “da remoto”.
Docenza: Matteo Babbi
Modalità: Video-conferenza (Meet) + registrazione delle lezioni disponibili su Classroom

Laboratorio di Disegno e Pittura

Il corso si rivolge sia ai principianti che a coloro che desiderano aumentare le proprie capacità di padroneggiare le singole tecniche operative.
La contemporanea presenza dei due docenti Giovanni Bellettini e Mirna Montanari consentirà ai corsisti di essere introdotti attraverso percorsi individualizzati all’uso delle tecniche primarie dell’espressione artistica con matita, carboncino, pastelli, china, acquerelli, acrilico e ai più esperti di conquistare una maggiore disinvoltura espressiva.
Durante le lezioni verranno riprese e approfondite le esperienze dell’anno precedente e i nuovi iscritti riceveranno particolare attenzione per consentire a ciascuno di esprimere la propria creatività.
A conclusione del corso si prevede l’allestimento di una mostra collettiva.
Docenza: Giovanni Bellettini e Mirna Montanari
Modalità: In presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso

Corso avanzato di fotografia digitale

Adobe photoshop LIGHTROOM
Un programma pensato per ottimizzare il flusso di lavoro di un fotografo. La post-produzione è parte integrante del processo produttivo e creativo, quindi è da considerare come irrinunciabile. Così come la fotografia analogica (pellicola) deve necessariamente passare per lo sviluppo in Camera Oscura, la fotografia digitale deve passare per la Camera Chiara (Lightroom). Consente l’importazione e la conversione di file RAW, la loro ottimizzazione attraverso il processo di post-produzione, è in grado di organizzare, catalogare e ricercare le foto sempre più numerose, stampare e condividere le immagini nei vari formati e dimensioni.
Docenza: Franco Ferretti

La forza della vulnerabilità

Dalla paura all’amore di sé
Spesso ci capita di sentirci “non abbastanza” (in gamba, belli, intelligenti, divertenti, efficienti …) e proviamo vergogna per i nostri difetti che cerchiamo di nascondere per paura che gli altri, scoprendoli, possano allontanarci o volerci meno bene.
Brené Brown, professoressa di Sociologia all’Università di Houston, ha scoperto che le persone appagate, che si sentono accettate e vivono una vita piena e legami significativi, hanno in comune il coraggio di accettare la propria imperfezione, la compassione di essere gentili con se stessi e con il mondo, e la convinzione che proprio ciò che li rende vulnerabili è anche ciò che fa di loro delle belle persone degne d’amore.
La vulnerabilità, intesa come disponibilità a scoprirsi e a essere visti per come si è, si rivela dunque allo stesso tempo il cuore della paura e della vergogna ma anche la culla della gioia, dell’amore, della creatività e del senso di appartenenza a cui tutti noi aspiriamo. Cosa imparerai?

  • Prendere coscienza di cos’è realmente la vulnerabilità
  • Riconoscere i doni che la vulnerabilità porta con sé: coraggio, compassione e connessione
  • Comprendere cosa sono e come funzionano la vergogna e il suo antidoto, l’empatia
  • Lasciare andare il perfezionismo e la paura del giudizio degli altri
  • Esplorare e potenziare le convinzioni relative al meritare amore, successo, felicità
  • Allenare con esercizi pratici gli ingredienti tipici di una vita appagante e densa di significato: gratitudine, resilienza, intuito, creatività, gioia, calma, coraggio, gioco, divertimento e fiducia

Docenza: Alberta Graziani
Modalità: In presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso

“Parto da me”, un percorso per riscoprire il valore dell’essere donne

Cosa significa essere donne nella società attuale? Quali conquiste abbiamo ottenuto e quanto c’è ancora da fare per poterci “permettere” di vivere con più serenità? Possiamo ri – partire da noi stesse e considerarci come risorse?
In questo corso cercheremo di rispondere a queste domande, attraverso teorie, racconti, esempi, riflessioni ed esercitazioni pratiche, che possono aiutare i partecipanti ad abbracciare con uno sguardo nuovo l’universo femminile, oggi ancora troppo spesso legato a schemi e cliché culturali che ne deformano la vera essenza. Il corso si prefigge quindi di fornire alcuni strumenti, per acquisire e nutrire una consapevolezza nuova e sempre più profonda di cosa significa essere donne, in collegamento – e non in contrasto – con tutte le donne e gli uomini che hanno a cuore l’evoluzione degli esseri umani e delle loro relazioni.
Gli argomenti:
La cultura del ‘sesso debole’ e la realtà della forza al femminile.
La donna interprete tragica o protagonista brillante della propria vita?
Imparare il rispetto di sé per darsi valore.
Le correnti del “mare emotivo” per conoscersi e apprezzarsi.
L’autostima e l’arte di volersi bene.
L’archetipo della Donna Selvaggia, per riappropriarsi della creatività e della bellezza come dimensioni naturali.

Docenza: Sabrina Agnoli
Modalità Integrata: On-line o In presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso

Cipro: l’isola di Afrodite

Un percorso che va dal Neolitico fino all’epoca romana. Tra villaggi del 7000 a.C., la più antica fabbrica di profumo, i miti sulla nascita di Venere, i Micenei, i Ciprioti, i Fenici, l’influenza persiana, i Greci, i Romani, i contatti con l’Egitto e con il Mediterraneo occidentale, l’Isola offre una notevole sintesi della storia del Mediterraneo. Le lezioni:

  1. Introduzione e problemi storici
  2. Il neolitico
  3. L’età del bronzo
  4. L’età del ferro: i Ciprioti
  5. L’età del ferro: Fenici e Persiani
  6. Il mondo greco
  7. Il mondo romano
  8. Il mondo romano

Docenza: Daniela Ferrari
Modalità Mista: On-line e/o In presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso. Video-conferenza (Meet) + registrazione delle lezioni disponibili su Classroom

“L’anima alata”, filosofia e mito in Platone

Tutta la storia della filosofia occidentale non è che una serie di note a margine su Platone”
(A. N. Withhead)
Platone, l’allievo di Socrate, il maestro di Aristotele rappresenta, senza ombra di dubbio, insieme ad Aristotele stesso, il vertice assoluto della filosofia di ogni tempo. L’osservazione di Whithead, citata sopra, non è per nulla sproporzionata e dà un’idea dell’importanza che l’opera di questo filosofo ha avuto, e continua ad avere, nella filosofia occidentale.
Il corso non si propone  di spiegare la filosofia di Platone, solo pensarlo sarebbe presunzione imperdonabile, ma di provare ad avvicinarsi e a sfiorare alcuni dei grandi quesiti che egli toccò, a respirare la vastità e la profondità vertiginose del suo pensiero.

Il sileno inquietante” .Platone e Socrate, la vita e la morte del maestro, la memoria di lui.La sua condanna come segno del fallimento della politica. “L’apologia di  Socrate”, il “Critone”.
La seconda navigazione”. La teoria delle idee e la fede nell’immortalità dell’anima. La conoscenza come “anamnesi”. Il “Fedone” Il “Menone”
L’anima alata”.L’amore e la bellezza. Eros “filosofo”, figlio della povertà e dell’ingegno, la filosofia come erotismo. Il “Simposio” e il “Fedro”, il “mito di Eros”,  il “mito della biga alata”.
La Repubblica”: lo stato e il compito del filosofo. Il “mito delle stirpi”, il sogno e i rischi  della filosofia al potere.
”La Repubblica”: i quattro gradini del cammino della conoscenza,  l’educazione del filosofo. l “mito della caverna”, il viaggio dal buio  alla luce e ritorno. “Il mito di Er”.
“Il divino demiurgo”:  L’ultimo Platone, il ”Timeo” e la cosmologia platonica. La teologia  degli astri e il tempo ”immagine mobile dell’eternità”.“Il mito del demiurgo”.

Docenza: Sebastiano Sotgia
Modalità: Video-conferenza (Meet) + registrazione delle lezioni disponibili su Classroom

Via Emilia: l’Emilia-Romagna al cinema

Non è un caso che la prima Film Commission italiana sia stata fondata in Emilia-Romagna. I luoghi della regione molto spesso sono diventati in qualche modo un “sinonimo”, un simbolo immediatamente riconoscibile del cinema di molti nostri grandi registi, fino ad essere anche un elemento fondamentale della loro poetica e del loro linguaggio: si pensi alla Rimini di Federico Fellini, alla Ferrara di Michelangelo Antonioni, alla Bassa di Bernardo Bertolucci o alla Bobbio di Marco Bellocchio.
Partendo dai luoghi e dai “tipi” e dal loro valore simbolico, il corso vuole far scoprire, o riscoprire, il cinema dei grandi maestri e opere meno ricordate come La lunga notte del ‘43 o La banda Casaroli del ferrarese Florestano Vancini. Attraverso un percorso di sequenze di film, vedremo la rappresentazione della regione nel nostro cinema, per cogliere il senso e i significati che i territori e le loro specificità hanno acquisito.

Docenza: Francesco Grieco e vari
Modalità: In presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso

Il mediterraneo

Una storia del Mediterraneo, per raccontare il rapporto tra civiltà culture e religioni, per guardare al nostro spazio, alla nostra penisola, come a una parte fondamentale di un mondo più vasto di traffici marittimi, di vie commerciali e di scambi che legano da sempre l’Atlantico con l’Asia. Un modo per riflettere anche sula storia recente, sulle attuali crisi ecologiche, geopolitiche e umanitarie. E per ritornare a pensare il mediterraneo come la nostra casa.

Docenza: Alessandro Vanoli
Modalità: In presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso

Ridere è vivere

A cosa serve un corso di comicità? La risposta è semplice ma non banale: serve a farci stare bene. Sotto i nostri occhi, quella comicità che pensavamo di conoscere smetterà di vestire i panni dell’intrattenimento e diventerà un modo di vivere che ci aiuterà ad affrontare meglio la realtà. Ridere è vivere, ecco il senso profondo del titolo del corso. Alberto Moravia diceva che: “La comicità implica l’esperienza della serietà, mentre la serietà non implica l’esperienza della comicità”. Scopriremo che la comicità è anche ribellione, come diceva la grande Monica Vitti, è ribellarsi all’angoscia e alla tristezza
Docenza: Davide Dalfiume
Modalità: In presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso

Camminare per conoscere

Conoscere arte, storia, natura e curiosità del nostro territorio attraverso piacevoli passeggiate.
Se volete arricchire il corpo e la mente … potete partecipare a questo corso che si prefigge di osservare, divertendosi, attraverso passeggiate o brevi escursioni, tanti aspetti del nostro territorio che spesso ci sfuggono. I territori verranno illustrati da esperti competenti ed innamorati dei luoghi che si andranno a visitare e le lezioni si terranno, come sempre all’aperto ed in ottemperanza alle regole di accompagnamento in sicurezza sarà presente un accompagnatore ogni 20 persone.
Le uscite:
17/10/2021 “I canali della vallata del Santerno” – Castellari Maurizio, geologo
24/10/2021 “Tresigallo città metafisica” – a cura della Casa della Cultura- Tresigallo
7/11/2021  “All’eremo di Gamogna sulle tracce di S.Pier Damiani” – Bassi Sandro, giornalista ed esperto di storia locale.
14/11/2021 “Ecologia fluviale nel medio corso del Santerno” – Buganè Giacomo, Geolab
21/11/2021  “Mordano: centuriazione, fiumi e canali” – Zambrini Antonio, erborista, ex-presidente CAI Imola
28/11/2021 “La linea di costae pinete, credenze e realtà” – Montanari Sergio, Società per gli studi naturalistici della Romagna

Coordinamento: Manuela Krak
Modalità: In presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso.

Geopolitica

Il corso di Geopolitica giunge alla sua decima edizione e agli interventi ormai consolidati nel programma, dal direttore di Limes Lucio Caracciolo, all’economista Emiliano Brancaccio, all’intervento finale del coordinatore Demostenes Floros, affianca le autorevoli voci dei nuovi docenti: il Senatore Vito Petrocelli presidente della commissione Affari Esteri del Senato affronterà il tema della diplomazia parlamentare; il Prof. Fabio Massimo Parenti parlerà di Cina e governace globale, l’Ambasciatore Alberto Brandini approfondirà il tema dell’Iran e del Medio Oriente.

13 ottobre 2021 – Prof. Lucio Caracciolo – Le sfide per l’Italia
24 novembre 2021 – Prof. Emiliano Brancaccio – Tendenze del capitalismo e crisi democratica
19 gennaio 2022 – Sen. Vito Petrocelli, Presidente Commissione Affari Esteri del Senato della Repubblica – Diplomazia parlamentare
23 febbraio 2022 – Prof. Fabio Massimo Parenti – L’approccio cinese alla governance mondiale”
30 marzo 2022 – Amb. Alberto Bradanini – Iran e Grande Medio Oriente: intrecci regionali e grandi potenze
13 aprile 2022 – Dott. Demostenes Floros, Università di Bologna: La nuova Guerra Fredda dell’Energia.

Coordinamento: Demostenes Floros
Modalità Mista: On-line e/o In presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso. Video-conferenza (Meet) + registrazione delle lezioni disponibili su Classroom

Scacchi: lo sport della mente
Livello principianti

Il corso si propone di presentare ai neofiti il più celebre dei giochi da tavolo, le cui origini risalgono al VI secolo a.C. Alla fine del corso lo studente sarà in possesso dei requisiti per giocare una partita di scacchi in maniera ragionevole: giocherà mosse logiche e sarà in grado di motivarle.
Verranno fornite agli studenti solide basi teoriche riguardo alle nozioni di tipo strategico e di tipo tattico che regolano una partita di scacchi.
Ogni lezione sarà suddivisa in due parti: una prima parte teorica, in cui il docente esporrà gli argomenti tramite lavagna interattiva e/o scacchiera murale; una seconda parte, pratica, in cui gli allievi saranno coinvolti al fine di risolvere esercizi tematici.
Docenza: Tommaso Fuochi
Modalità: Video-conferenza (Meet) + registrazione delle lezioni disponibili su Classroom

Un grande interprete per una grande musica

Il corso di quest’anno vedrà Luca Rasca impegnato in tre serate a tema dedicate ai grandi periodi storici della musica pianistica. Tre ulteriori incontri saranno invece riservati ad artisti ospiti, legati da un filo comune: la presentazione ed esecuzione dal vivo dei loro ultimi cd.Saranno ospiti il pianista Maurizio Baglini, il violinista Roberto Noferini e il tenore Cosimo Panozzo.

17 novembre 2021 (LUCA RASCA- ROBERTO NOFERINI, violino – Brahms: le 3 sonate)
15 dicembre 2021 (LUCA RASCA repertorio romantico)
26 gennaio 2022 (MAURIZIO BAGLINI, pianoforte Beethoven/Liszt: nona sinfonia)
16 febbraio 2022 (LUCA RASCA-COSIMO PANOZZO, tenore)
23 marzo 2022 (LUCA RASCA repertorio del novecento)
– Mercoledì aprile 2022 (LUCA RASCA repertorio barocco)
Docenza: Luca Rasca e altri ospiti.
Modalità: In presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso

E uscimmo a riveder le stelle

L’uomo ha sempre avuto uno stretto legame con il cielo essendone allo stesso tempo affascinato ed intimorito. Da sempre, infatti, la grande volta celeste che ci sovrasta ha trasmesso l’idea di un ordine eterno e perfetto, e un senso d’infinita maestosità. Ogni notte una miriade di punti luminosi, le stelle, accendeva nel cielo uno spettacolo meraviglioso, aiutando probabilmente a sconfiggere la paura del mondo notturno, oscuro e insidioso. E proprio le stelle saranno le protagoniste di questo corso: l’importanza che le stelle hanno avuto nel corso della storia dell’umanità, cosa sono le costellazioni e la loro importanza. Successivamente descriveremo cosa sono realmente questi corpi, analizzeremo le loro caratteristiche e proprietà per poi capire nel dettaglio come questi grandi palloni di gas, che bruciano per milioni o miliardi di anni nascono, vivono e muoiono e come queste abbiano dato “vita” a tutti gli elementi che compongono la nostra tavola periodica. Infine, faremo un’esperienza pratica di analisi spettroscopica della stella Regolo, la più brillante stella della costellazione del Leone misurando la temperatura e la composizione chimica della stessa.
Se le condizioni pandemiche lo permetteranno il corso si potrà concludere con una visita presso l’Osservatorio Astronomico di Imola “A. Betti”.
Docenza: Federico Di Giacomo
Modalità: Video-conferenza (Meet) + registrazione delle lezioni disponibili su Classroom

Practical & conversational English, with a native English teacher

Lessons for people who can already use everyday English at pre-intermediate level. The goal? To give students the opportunity to USE what they’ve already learnt through conversation, individual and group presentations, role play, problem-solving and by looking at a range of topics. (Entry requirements: enthusiasm! Ideally, students will have completed the first three Università Aperta levels or have a solid understanding of English to at least A2/B1).

Lezioni per corsisti che sanno già l’inglese ad uso quotidiano. L’obbiettivo? Offrire agli studenti l’opportunità di USARE ciò che hanno già imparato, concentrandosi sulla conversazione, le presentazioni individuali e di gruppo, il gioco di ruolo, problem-solving e affrontando e discutendo una gamma di argomenti.
Requisiti: soprattutto entusiasmo e una solida conoscenza dell’inglese, almeno A2/B1.
Docenza: Stephen M. Davies
Modalità: Video-conferenza (Meet) + registrazione delle lezioni disponibili su Classroom

Lingua Inglese: get ready to travel & explore the world!

Corso tematico di approfondimento  in inglese mediante argomenti vari e stimolanti di sicuro interesse  relativamente a visite culturali, turismo in generale e situazioni tipiche del viaggio come hotel, ristorante, musei/mostre, tour della città, mezzi di trasporto, intrattenimento.
In ogni lezione si farà un tuffo in un paese o città diversa per esplorare il tema trattato.
L’inglese è ormai diventata una lingua universale: per viaggiare, studiare o trovare lavoro all’estero, capire le canzoni o vedere filmati in lingua originale.
Questo corso è indirizzato a chi vuole sentirsi cittadino del mondo (o non sentirsi “fuori dal mondo”).
Nel corso dell’anno verrà continuato un rapporto di scambio con U3A (The University of the Third Age) di Colchester, la città inglese gemellata con Imola, con la possibilità di un incontro online.
Richiesta la conoscenza minima di livello pre-intermedio (approx. A2/A2+)
Docenza: Dorota Kulawiak

Deutsch mit Muttersprachenlehrer

Corso avanzato di lingua tedesca, livello III: intermedio (B1/B2)
Il corso si rivolge a tutti gli studenti che hanno frequentato il corso del III livello nell’anno di studi precedente, oppure a quelli che possiedono già una conoscenza di base B1 della lingua tedesca. Ci si prefigge di consolidare le conoscenze già acquisite ed ampliarle.
Il numero delle lezioni è stato aumentato considerevolmente rispetto alle precedenti edizioni.
Docenza: Jurgen Ferner

Lengua española con profesor de lengua materna

EL ESPAÑOL EN EL MUNDO

El curso es para quienes desean sencillamente hablar en español, por tal motivo es necesario tener una discreta experiencia en hablarlo y comprenderlo. Hay casi 500 miliones de hispanohablantes nativos. El español es la segunda lengua materna del mundo por numero de hablantes, tras el chino mandarin. Todo nace en España asi que haremos el viaje que hizo el idioma por el mundo admirando los matices que la lengua ha adquirido en los diferentes lugares. Nos detendremos en 2-3 naciones para explorar la cultura, la musica y las costumbres. El objetivo del curso es conversar en español, adquirir mas vocabulario, mejorar la pronuniciacion y conocer mas detalladamente el español en el mundo.
Docenza: Magbys H. Hernandez Urruchurtu

Lingua Cinese con docente madrelingua

Università Aperta ripropone il corso di lingua cinese già avviato nel 2019-2020.
La lingua cinese è ormai diventata importante nel mondo. Nonostante il Coronavirus, la Cina è già uscita da questa crisi e la sua economia sta crescendo con percentuali a due cifre. La Cina, oltre che per gli aspetti economici, affascina anche per la lingua stessa che è una delle più antiche nel mondo.
Il corso è indirizzato ai principianti ed ha come obiettivo quello di arrivare ad una conoscenza essenziale della fonetica cinese, della grammatica, dei dialoghi ed anche seppure in forma minore, della scrittura in caratteri cinesi. Alla fine del corso quasi tutti gli studenti riusciranno a scrivere una mail in fonetica cinese e fare semplici dialoghi.
Docenza: Lou Sha