I docenti di Università Aperta

Sabrina e Nicoletta Agnoli

Sabrina è formatrice e coach con certificazione ACC (Associate Certified Coach) , presso la Federazione ICF (International Coaching Federation). Mi sono laureata in Lingue e Letterature straniere presso l’Università di Parma e, successivamente, in DAMS (Dipartimento Arte, Musica, Spettacolo), con indirizzo teatro, presso l’Università di Bologna. Ha approfondito le tematiche riguardanti la ricchezza e la complessità della persona umana, con particolare attenzione all’aspetto della cura di sé e delle relazioni interpersonali, per approdare poi al coaching come strumento di supporto e sviluppo delle proprie potenzialità. Svolge attività di coaching e di formazione presso enti di formazione, strutture socio-sanitarie, aziende, centri sociali, Università, scuole, su diverse tematiche: sviluppo personale, comunicazione efficace, linguaggi dell’animazione, cambiamento, resilienza.
Sito personale http://www.sabrinaagnoli.it

Nicoletta è pittrice e decoratrice, da anni approfondisce un interesse specifico per la mitologia e la simbologia dei colori nella Storia dell’arte, che trovano espressione nella  ricerca pittorica e illustrativa.
Dopo il diploma in Decorazione presso l’Istituto d’Arte P. Toschi di Parma, si laurea al N.A.B.A. (Nuova Accademia di Belle Arti) di Milano nella sezione di Pittura e, successivamente, in Filosofia Estetica all’Università di Bologna, con una tesi che coniuga filosofia e simbologia dei colori.
E’ abilitata all’insegnamento nella Scuola Media e Superiore per le materie di Disegno, Storia dell’Arte ed Educazione Artistica.
In questi ultimi anni, come libera professionista, si dedica con passione all’insegnamento, organizzando laboratori artistico-creativi per adulti, ragazzi e bambini.

Sito personale http://www.nicolettaagnoli.it

Matteo Babbi

Nato nel 1986 a Cesena, dopo gli studi artistici all’Istituto d’Arte di Forlì e la laurea in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Bologna, si è specializzato in Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione presso la Fondazione Fitstic di Bologna.
Attualmente lavora tra Cesena e Bologna come illustratore e pittore, è designer presso Tecnichemiste Design Studio e socio/cofondatore di Oscar Wings Indie Game House.
Continuamente alimentato dalla curiosità, Babbi per la sua ricerca fonde discipline diverse come illustrazione, pittura, scultura 3D e computer grafica.
Il sito personale.

Barbara Bonantini

Laureata in lettere classiche, insegna materie letterarie e latino nei licei.

Da sempre unisce la passione per l’insegnamento a quella per la comunicazione e la crescita personale.
Dopo il percorso di formazione e comunicazione Hrd Academy con Roberto Re, ha esplorato diverse vie, dalla mindfullness allo yoga, alla psicomagia con Cristobàl Jodorowskj, fino a conseguire un master practitioner in PNL (Programmazione Neuro Linguistica) e Neurosemantica. È Facilitatrice TUAV (metodo Tutta un’altra vita di Lucia Giovannini), e Life and Spiritual Quantum Coach certificata.

Tiene seminari, corsi e sessioni individuali di coaching.

Sergio Cicconi

E’ ricercatore all’Università di Trento, presso il Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione. Ha un Dottorato in Information and Communication Technology (Università di Trento) e una laurea in Filosofia (Università di Padova). Da molti anni si muove a suo agio in quel territorio di confine tra le scienze umane e le nuove tecnologie. Così, pur se comprende bene l’importanza della specializzazione, gli viene più naturale occuparsi contemporaneamente di più campi di ricerca a volte distanti tra loro. Ha studiato e insegnato Letteratura contemporanea e New Media alla State Unversity of New York, Albany e alla University of Florida. In Italia, ha lavorato per un Centro di ricerca (CreateNet, Trento) e per varie aziende milanesi di Editoria Digitale, occupandosi di Web da molte diverse prospettive. Ha pubblicato su riviste e libri vari articoli e saggi di teoria della letteratura, new media, realtà aumentata. Ha anche pubblicato su riviste online e cartacee un certo numero di opere brevi di narrativa.
Di recente, ha trascorso sei mesi in un Centro di Ricerca in Giappone (Nara Institute of Science and Technology), lavorando su alcuni progetti di realtà aumentata. Al momento continua a lavorare con la realtà aumentata, dedicandosi allo sviluppo di una piattaforma di didattica immersiva per anziani.

Andrea Circasso

Istruttore Cinofilo E.N.C.I. Sez. 1 – Primo Soccorso Cani (TEL. 392 939 2939)
Sezione 1: addestratori per cani da utilità, compagnia, agility e sport.
Corsi base ed avanzati Operatore Basic Animal Urgency presso International Academy
of Rescue and Resuscitation
Dog sitter – Taxi Dog

Con l’Associazione MONDO CANE particolarmente attiva nel territorio Imolese e della vallata del Santerno.

https://www.facebook.com/mondocaneparcocinofilo 

https://www.prontopro.it/pro/andrea-circasso

Stephen Michael Davies

Nato nel Regno Unito nel 1964, è docente di madre lingua inglese presso Università Aperta da quasi 20 anni. Insieme abbiamo fatto divertire tantissimi studenti nell’imparare la lingua inglese, organizzando corsi che vogliono essere divertenti e dinamici per tutti: principianti, persone che vogliono proseguire al livello intermedio, persone che vogliono far conversazione per non perdere le conoscenze acquisite e anche persone che vogliono ottenere la certificazione Cambridge.
Steve si è laureato in Inghilterra nel 1986 e ha anche ottenuto il Cambridge ESOL Level 5 Certificate in Teaching English to Speakers of Other Languages (CELTA).

Davide Dalfiume

Attore di teatro, cinema e televisione. Regista teatrale e formatore. Docente di corsi di teatro comico continuativi dal 2003 con Università Aperta di Imola. Giornalista con rubrica comica il venerdì sul Resto del Carlino di Imola e precedentemente col settimanale Il Sabato Sera. Scrittore. Direttore artistico dei Teatri:
–       Il Cassero, Teatro Comunale di Castel San Pietro (dal 2008),
–       Sala teatrale “Al Carmine” di Massa Lombarda (dal 2013 rassegna Una Massa di Risate)
–       Teatro Comunale di Conselice (2018)
–       Teatro Comunale di Dozza (2018).
Ha preso parte a una ventina di film e a svariate esperienze televisive: “Eccezionale Veramente” su LA7  in coppia con Marco Dondarini (2016), “Zelig 1” su Italia 1 in coppia con Marco Dondarini (2014); “Le ragioni del cuore” di Luca Manfredi, Alberto Simone e Anna Di Francisca sceneggiato di sei puntate su Rai Uno (2002),  “Giro Mattina 2000” trasmissione itinerante dal Giro d’Italia in diretta Rai Tre (2000), “Gnu” di Bruno Voglino su Rai Tre intero ciclo di dodici puntate (1999), “State bboni” parodia di un talk show su Antenna3 Lombardia intero ciclo di 12 puntate (1996). È uno dei comici dello Zelig di Milano dal 1994.

Sito https://www.davidedalfiume.it

Giovanna Degli Esposti

Laureata in Lettere Moderne con il massimo dei voti presso l’Università degli Studi di Bologna, con tesi in Museografia,  ha iniziato la sua carriera nella scuola come docente di storia dell’arte, affiancando all’insegnamento nei Licei l’impegno nella didattica dei beni culturali. Ha  partecipato all’organizzazione scientifica e/o didattica di tutte le Biennali d’Arte Antica cittadine fino all’ultima esposizione del 2014 dedicata alla Pittura dell’Ottocento. Ha insegnato, inoltre, in corsi post universitari di aggiornamento per docenti  e ha  al suo attivo numerose pubblicazioni, in particolare su tematiche  relative alla scuola pittorica emiliana dal Cinquecento all’Ottocento. E’ Dirigente scolastico delle Scuole Manzoni di Bologna. Collabora con Università Aperta fin dal 1990, insegnando Storia dell’Arte e partecipando ai percorsi di Viaggiando si impara.

Federico Di Giacomo

Astronomo presso l’Istituto Nazionale di Astrofisica e all’Osservatorio Astronomico di Padova.
Oltre alla attività di ricerca si occupa di didattica e divulgazione per le Scuole primarie, secondarie e al grande pubblico al fine di diffondere la cultura scientifica, così come presso l’osservatorio “Alfio Betti” di Imola e l’associazione “Le Case della Scienza”. Relatore di numerose conferenze pubbliche (es. “le donne della scienza”, “la stella di Betlemme e le sue teorie astronomiche”, “New Horizons e il volto di Plutone”). Collabora come divulgatore, come programmatore e realizzatore dispettacoli immersivi in fulldome per planetari. Partecipa alla realizzazione di vari contenuti digitali e informatici su varie tematiche astronomiche (radioastronomia, universo multi frequenza, storia dell’astronomia ecc.).
Docente di Università Aperta dal 2018.

Jürgen Ferner

Jürgen Ferner (PhD), Nato e cresciuto in Germania, dopo la laurea ed il dottorato di ricerca ha insegnato Lingua e letteratura tedesca presso vari istituzioni (VHS Essen, Universität Gießen) per poi, vincendo un concorso del DAAD (grande istituzione che si occupa in Germania dello scambio accademico internazionale), trasferirsi nel 1997 in Italia, lavorando come lettore di scambio presso il Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere Moderne dell’Università di Bologna. Dal 2000 è Collaboratore ed Esperto Linguistico al Centro Linguistico di Ateneo dell’Università di Bologna (CLA), Sede della Romagna. Insegna da più di 15 anni anche all’Università Aperta di Imola, dove ha anche cercato, per i corsisti interessati, di approfondire il contatto culturale con la realtà linguistica organizzando vari viaggi in Germania.

Daniela Ferrari

Laureata in Storia indirizzo Orientale, specializzata in Archeologia, dottore di ricerca in Antichità Africane, perfezionata in Didattica Museale, perfezionata in Materiali Ceramici, Lapidei e Musivi per i Beni Culturali.
È stata Consigliere del Comitato Nazionale Italiano dell’Association Internationale pour l’Histoire du Verre. Professore a contratto presso l’Università di Bologna dal 2002 al 2013, ha svolto seminari nelle Università di Bologna e di Milano. È docente di Archeologia presso Università Aperta di Imola e presso Diesse (Didattica e Innovazione Scolastica) di Milano, Ente accreditato presso il MIUR per aggiornamenti rivolti agli insegnanti. Ha partecipato a scavi archeologici in Israele, Egitto, Sardegna, Sicilia, Veneto, Emilia-Romagna. Ha svolto attività di segreteria scientifica e organizzato mostre e convegni; ha curato la redazione di Atti di Convegni; fatto parte della redazione del sito www.fenici.unibo.it; collaborato con Soprintendenze e Musei Archeologici per la schedatura di materiali, conferenze e attività didattica rivolta a ragazzi e adulti. È curatrice redazionale della Collana “La Memoria dei Fenici” (Agorà Edizioni di Lugano, ora La Mandragora di Imola); fa parte della redazione dei siti Arkeomania.com e La Memoria dei Fenici. È assistente culturale presso un’agenzia di viaggi di Bologna, per siti archeologici e storici del Mediterraneo. La sua produzione scientifica è rivolta in particolare allo studio degli amuleti egizi ed egittizzanti e al vetro preromano.

Franco Ferretti

Diplomato in elettronica e telecomunicazioni, fotografo da quando era adolescente, pratica la fotografia in tutti i suoi aspetti prediligendo i reportage di viaggio. Ha curato diverse esposizioni di fotografie sul paese di residenza e ha collaborato con le scuole per un progetto di avvicinamento alla fotografia rivolto ai ragazzi. E’ stato il curatore della pièce “E’ mi paes” (spettacolo con musica, recitazione e fotografia). Ha effettuato diverse mostre fotografiche personali quali: Gente al lavoro, Passaggio in India, Altri mondi.
Ha partecipato a diverse mostre collettive, in particolare: Racconti, Maramures-Gli ultimi custodi del tempo e Vite r-Accolte (un lavoro fotografico/giornalistico, un progetto durato oltre due anni sull’accoglienza e integrazione)

Emanuela Fiori

Storica dell’arte, è allieva di Andrea Emiliani. Dal 1982 funzionario Mibact si occupa di tutela territoriale, coordinamento mostre temporanee e attività di valorizzazione.
Dal 2015 è Direttore del Museo Nazionale di Ravenna, del Battistero degli Ariani e della Basilica di Sant’Apollinare in Classe. Autrice di numerosi saggi è attualmente professore a contratto di Fondamenti di Storia dell’Arte Moderna presso UNIBO Campus di Ravenna.

Demostenes Floros

Analista geopolitico ed economico. E’ docente a contratto presso il Master in Relazioni Internazionali d’Impresa Italia-Russia, dell’Università di Bologna Alma Mater, oltre ad essere responsabile e docente del nono corso di Geopolitica istituito presso l’Università Aperta di Imola (Bologna). E’ stato responsabile geopolitico di NE-Nomisma Energia (2008-11) ed ha collaborato con Abo www.abo.net e la rivista WE-World Energy editi da ENI (2015-19) e con il sito www.limesonline.com (2012-17) e la rivista di geopolitica Limes (2011-16). Tra le sue collaborazioni: Energy International Risk Assessment EIRA (2014-17), Blue Fuel (2013-16), www.oilprice.com (2016). Dal 2019, è Senior Energy Economist presso il CER-Centro Europa Ricerche, www.centroeuroparicerche.it/. Nel febbraio 2020, ha pubblicato il saggio: Guerra e Pace dell’Energia. La strategia per il gas naturale dell’Italia tra Federazione russa e Nato. Prefazione di Lucio Caracciolo. Postfazione del Generale Giuseppe Cucchi. Diarkos Editore, pg. 297, 2020. E’ stato Consigliere Economico del Consolato Onorario della Federazione Russa in Bologna (2016-17). Demostenes Floros è nato il 5 maggio 1976 a Medicina (Bologna), Italia.

Massimo Franceschetti

Massimo Franceschetti, è libero professionista, docente e coach per direzione aziendale in comunicazione interpersonale, teamwork, comunicazione di contatto.
E’ stato consulente per la comunicazione dell’Università di Bologna dal 1996 al 2004. Docente a contratto tra il 2001 e il 2008 di Comunicazione Pubblica. Docente a contratto di Università del Molise dal 2005 al 2010 sulla Promozione d’immagine e Tecniche di comunicazione d’azienda. Docente della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione ed è docente del Ministero degli Interni. Dal 2004 è alla Bologna Business School dell’Università di Bologna, dove è stato direttore scientifico EMBA dell’Impresa cooperativa, direttore didattico di altri programmi e docente di Leadership e Sviluppo personale, Improving TeamWork, Creativity & Leadership, Comunicazione interpersonale e Organizzativa.
www.efdc.it
www.massimofranceschetti.it

Tommaso Fuochi

Scacchista e studente universitario venticinquenne imolese dopo aver  conseguito una laurea triennale in Lettere Moderne presso l’Università di Bologna; attualmente è al secondo anno del corso di laurea magistrale in Giornalismo E Cultura Editoriale presso l’Universitá di Parma.Agonista attivo, partecipa a diversi tornei internazionali, in Italia e all’estero raggiungendo la categoria di Candidato Maestro FSI nel 2015 e superando la soglia di 2000 punti Elo (punteggio che sta a indicare la forza di gioco) e menziona  in particolare 3 premi vinti:
2011 ottavo posto al Campionato Italiano Under 20, a Montecatini Terme
2013: vincitore dell’open B del torneo internazionale “Città di Bergamo” (74 giocatori!)
2016: vincitore del torneo magistrale “Città di Ferrara”.
Da qualche anno è attivo anche come allenatore  seguendo  allievi di tutte le età (dai 6 ai 75 anni), agonisti e semplici appassionati, in prersenza o utilizzando Skype. Il suo allievo più promettente si è laureato campione regionale under 10; altri allievi hanno preso parte ad alcune edizioni dei campionati italiani giovanili. Appassionato e conoscitore della letteratura scacchistica, ha svolto un tirocinio presso “Le Due Torri”, casa editrice e libreria specializzata in libri di scacchi con sede a Bologna.

Alberta Graziani

Life Mental Coach. Da sempre appassionata di comunicazione, ha dedicato il suo primo tempo lavorativo alla comunicazione tra i popoli: laureata in interpretazione, ha svolto per anni la libera professione come interprete/traduttrice/insegnante di lingue, prima di iniziare a lavorare in azienda come commerciale estero.

Convinta che l’unica cosa certa nella vita sia il cambiamento e che continuare a crescere e sognare sia uno degli scopi per cui siamo al mondo, ha deciso 4 anni fa di coltivare e nutrire la passione per un’altra forma di comunicazione: quella tra persone che parlano la stessa lingua e, ancor più, la comunicazione che ognuno di noi ha con se stesso, al fine di renderla il più utile, funzionale e “amica” possibile. A questo scopo ha conseguito la certificazione in Mental Coaching e partecipato attivamente a seminari organizzati da Ekis The Coaching Company a livello nazionale come The turning point, Scopri il potere che c’è in te e Beautiful Day.

Nel 2019 è tornata all’Università Aperta di Imola nella nuova veste di docente, affiancando il dr Mark Padellini nel seminario “Come guarire le ferite emotive”. Fuori dall’aula, aiuta le persone che decidono di sceglierla come “allenatore mentale” ad ascoltarsi e a prendere coscienza delle proprie risorse, accompagnandole verso la realizzazione dei loro obiettivi

Manuela Krak

Coordinatrice CAI per il corso di Università Aperta “Camminare per conoscere”.

http://www.cai-imola.it/

Anita Lamberti

Laureata in Lettere classiche, è insegnante. Da alcuni anni è anche guida ambientale. Le piace coniugare l’interesse per la natura con quello per la letteratura,  Nell’ insegnamento cerca di trasmettere la voglia e il piacere  della riflessione e della poesia, mantenendo sempre un approccio rigoroso verso la grammatica delle lingue antiche.

Paola Matarrese

Nata a Bologna, ha iniziato la sua carriera canora giovanissima con il 19° Zecchino d’oro.
Diplomata brillantemente in Canto Moderno presso il C. P. M. di Milano, Canto Lirico (con il tenore L. De Lisi), col massimo dei voti in Musica Vocale da Camera (con i M° E. Battaglia, T. Scandaletti, E. Andreani) e Didattica della Musica, ha continuato la sua formazione con Luisa Cottifogli, il tenore W. Matteuzzi, il mezzosoprano G. Banditelli, il contraltista Michele Andalò. Prosegue tuttora il suo perfezionamento lirico con il tenore Ercole D’Aleo ed è in preparazione di tesi per conseguire il Diploma Accademico di II livello in Canto Cameristico del ‘900 presso il Conservatorio di Rovigo.
Dal 1998 si è perfezionata nel Repertorio Vocale Lirico e Cameristico dal ‘700 al ‘900 con i M° C. Desderi, D. Baldwin, Elio ed Erik Battaglia, E. Lombardi e T. Busch, J.P. Armengaud, in Discipline ed Arti Teatrali Contemporanee con M. Belli e in elementi di Danza classica e moderna con il M° Massimo Baldanza.

Una intensa attività didattica e artistica come si desume dal suo sito http://www.paolamatarrese.it/home.asp

Lorenzo Medici

Vicepreside e Docente della Scuola Secondaria di Primo Grado della Pubblica Amministrazione presso l’Istituto Comprensivo n° 7 di Imola, appassionato da sempre al mondo del digitale e all’insegnamento. Laureato in Scienze Religiose con specializzazione pedagogico-didattica, in possesso della Patente Europea per l’uso del Computer ECDL, rilasciata da AICA (L’Associazione italiana per l’informatica ed il calcolo automatico)
Docente di informatica presso le Istituzioni Scolastiche del territorio dal 1990 ad oggi; docente formatore presso l’Ufficio Scolastico Provinciale – Bologna per lo sviluppo dell’informatica a supporto della didattica; docente accreditato come formatore per la certificazione europea EIPASS JIUNIOR
Collabora con Università Aperta fin dal 1990, insegnando l’utilizzo del Computer e dei vari device dal livello base a quello avanzato.

Maurizio Molinari

Guida culturale e Ambientale, con esperienza più che quarantennale in ambito archeologico locale, ha lavorato a partire dal 1994  per la Soprintendenza per i Beni Archeologici E.R., e più recentemente per la Soprintendenza Archeologia Bologna, per la Notthingam Trent University e per IMA Factory.
Moltissimi scavi archeologici della nostra regione e nei dintorni della provincia di Bologna lo hanno visto fortemente impegnato anche per quel che riguarda la documentazione fotografica, articoli per riviste e pubblicazioni.
Svolge una intensa attività divulgativa in conferenze e convegni, ne evidenziamo le ultime:
-Imola. La ricerca archeologica nel territorio orientale bolognese e imolese
-Ferrara, Museo Archeologico Nazionale. Nuove scoperte a Claterna – Alternanza Scuola – Lavoro
-Castel San Pietro Terme (BO). Festa della Storia. CLATERNA – Nuove scoperte
-Ferrara. Museo Arch. Naz. I sondaggi nel giardino del Museo Archeologico Nazionale di Ferrara
-Bologna, Museo Civico Archeologico. Scoprire Claterna. Didattica e archeologia sperimentale

Roberta Mullini

Roberta Mullini ha insegnato Letteratura inglese nelle università di Bologna, Siena, Messina, Pescara e Urbino. Ha pubblicato undici libri e oltre cento saggi sia in Italia sia all’estero, prevalentemente su dramma e teatro della prima età moderna, ma pure sul romanzo e la poesia del Novecento Si ricordano i volumi Corruttore di parole. Il fool nel teatro di Shakespeare (1983), Il fool in Shakespeare (1997), Il demone della forma. Attorno ai romanzi di David Lodge (2001), Parlare per non farsi sentire. L’a parte nei drammi di Shakespeare (2018), e Più del bronzo. Voci della poesia inglese della Grande Guerra (2018). Ha anche diretto spettacoli studenteschi in lingua inglese. Ѐ tuttora direttore responsabile della rivista Linguæ &. Rivista di Lingue e letterature moderne.
(https://www.ledonline.it/index.php/linguae)

Oriana Orsi

Laureata in storia dell’arte moderna presso l’Università di Bologna, presso lo stesso ateneo si è specializzata in Storia dell’Arte e delle Arti Minori.
Ha collaborato per buona parte della sua vita professionale con istituzioni pubbliche ministeriale e regionali occupandosi di catalogazione delle opere d’arte, coordinamento,creazione e gestione di archivi informatici.Ha inoltre collaborato con alcune diocesi per il coordinamento e la gestione della catalogazione dei beni mobili del territorio di pertinenza. Dal 2004 al 2008 ha coordinato la gestione scientifica dell’Este Court Archive per conto della Provincia di Ferrara.
Ha tenuto lezioni presso l’Università degli Studi di Bologna per gli insegnamenti di “Informatica applicata alla catalogazione dei beni artistici” e “Museologia”.
Attualmente ricopre il ruolo di storica dell’arte presso i Musei Civici di Imola, occupandosi dello studio e della gestione delle collezioni, delle attività espositive, dell’archivio fotografico e della comunicazione web. Ha all’attivo circa cinquanta pubblicazioni tra saggi e articoli.

Mark Padellini

Laureato in Filosofia presso l’università di Parma e in Scienze della Formazione presso l’Università di Bologna.
Successivamente diplomato Coach, riconosciuto dall’ https://www.associazionecoach.com/

Dal 2006 svolge attività di coaching e formazione con Università, aziende private e persone su diversi temi: sviluppo del potenziale, emozioni, comunicazione, cambiamento, autostima,…
Il mio sito privato è:  https://www.markpadellini.it/

Silvia Piccoli

Dal 2015 collabora con la fiera d’arte contemporanea Art Verona, con un programma di visite guidate; dal 2016 svolge corsi di storia dell’arte per Università Aperta di Imola e insegna storia dell’arte moderna e contemporanea nell’ambito di corsi di formazione professionale per tecnici del restauro. Dal 2017 insegna Lettere, Storia e Geografia presso alcuni istituti superiori di Verona.Laureata con lode in Beni culturali nel luglio 2014, ha collaborato con la cattedra di Storia dell’arte contemporanea presso l’Università di Verona. Nello stesso periodo ha lavorato nella galleria d’arte Palazzo Forti, fino al trasferimento prima a Roma e più tardi a Firenze, città nelle quali ha approfondito la sua formazione con due master nell’ambito della museologia e della cura degli eventi culturali. Contemporaneamente ha lavorato come assistente alla ricerca e all’allestimento per la galleria Art Gap Gallery (Roma) e per Studio Abba (Firenze). Ha pubblicato una monografia su Alberto Giacometti (Quiedit, 2016) e un saggio sull’arte sacra veronese del ‘500 (Zel edizioni, 2017), oltre ad articoli per “Op. cit.”, “Studi veronesi” e altre riviste specializzate in critica e storia dell’arte.Ha lavorato a eventi culturali e progetti di didattica per l’Associazione Culturale Urbs Picta.

Luca Rasca

Allievo di Franco Scala all’Accademia Pianistica di Imola, sua città di adozione fin dal 1990, è vincitore di numerosi premi nazionali e internazionali tra cui: London Piano Competition, Busoni di Bolzano, Schubert di Dortmund, Chopin di Roma, Casagrande di Temi, Viotti di Vercelli. Docente di pianoforte principale al Conservatorio Jacopo Tomadini di Udine, direttore artistico del Piano Summer Campus di Tolmezzo e del Concorso Pianistico Internazionale Palma d’Oro di Finale Ligure, è stato l’ideatore del corso che ha condotto come unico interprete fin dall’A.A. 2005-2006. È Steinway Artist dal 2015 e artista discografico della Universal Classics & Jazz dal 2019.

Sebastiano Sotgia

Laureato in filosofia a Bologna, docente di filosofia e storia in diversi Licei e, attualmente, presso il Liceo Scientifico Valeriani di Imola.
Da molti anni docente in numerosi corsi per adulti di filosofia e di storia a Bologna e Imola.
Storico collaboratore e socio dell’Università Aperta di Imola. E’stato membro dell’associazione filosofica Mondotre ed ha partecipato all’allestimento ed alla rappresentazione delle lezioni spettacolo “Processi ai filosofi”, messe in scena per diversi anni e Bologna e dintorni, in una occasione anche al Festival di filosofia di Modena.

Oriano Spazzoli

Fisico, narratore e comunicatore scientifico nato a Forlì il 14/11/1959, si occupa da anni di di didattica e divulgazione di Fisica, Astronomia, Astrofisica e Cosmologia collaborando tra gli altri con il Planetario di Ravenna, l’Associazione Astronomica del Rubicone ed il Centro Visite Salina di Cervia. Ha organizzato e svolto conferenze pubbliche, laboratori, lezioni di approfondimento e corsi di formazioni per docenti in ogni livello di scuola, e attività di formazione permanente presso le Università per Adulti la formazione di Ravenna, Russi, Alfonsine, Lugo e Cervia. È promotore e ideatore di attività di didattica della Scienze attraverso il gioco e animazione culturale per bambini, ragazzi e adulti. Il tratto caratteristico della sua proposta al pubblico è l’interdisciplinarità, allo scopo di far capire che la Scienza non è soltanto un insieme di informazioni, ma soprattutto un modo di pensare e di produrre cultura, che veicola valori fondamentali per la società quali la verità, la libertà di pensiero, la giustizia e la responsabilità sociale; per questo correda i suoi interventi di riferimenti alla Storia del pensiero e alla letteratura, e di letture di racconti scritti da lui stesso, ed attua collaborazioni con poeti, artisti e musicisti (tra i quali Simone Zanchini nel 2012). Dal 2018 collabora con il musicista e performer Marcello Ferrara.

Ha pubblicato i libri “Due storie relativistiche” (2014, ) e “Due storie di guerra e scienza” (2016) e ideato, sceneggiato e realizzato monologhi di narrazione scientifica quali “L’altro Sole di Hiroshima”(Associazione Astronomica del Rubicone, 2005), “La guerra di Henry Moseley” (Associazione Astronomica del Rubicone, 2016), “Guido e le stelle del deserto” (2005), “La notte di Galileo” (2008), “C’era una volta la Volta del Cielo” (2018, con Marcello Ferrara), “Terra – Luna: andata e ritorno. Quelli che ci sono andati e quelli che ci sono sempre stati …” (2019, con Marcello Ferrara) e ideato percorsi narrativi politematici come “A come Andromeda” (con Claudio Casali), “La Musica nel Cosmo” (2020, con Claudio Casali e Marcello Ferrara), “Ehi! C’è qualcuno lassù: a cento anni dalla nascita di Isaac Asimov e a sessanta dal progetto SETI” (2020, con Claudio Casali), “Don Chisciotte e Galileo: l’incontro possibile” (2020), “Eravamo ragazzi e sognavamo di diventare scienziati: dall’avventura della Scienza a Italia – Germania 4 a 3” (2020).

Dal 2010 al 2012 Ha collaborato al riordino del materiale del Museo di Scienze e Fisica del Liceo Classico “G.B. Morgagni” di Forlì, contribuendo alla stesura del catalogo relativo, Nel 2011 ha collaborato alla stesura della Storia del Liceo Classico “V. Monti” di Cesena, contribuendo con un’appendice dedicata alla Storia del laboratorio di Fisica e Scienze. Nel 2019 ha contribuito alla stesura del catalogo della mostra “Sfogliando la Luna: un viaggio nelle collezioni classensi a cinquant’anni dal “grande balzo per l’umanità”” presso la biblioteca Classense di Ravenna in cvollabiorazione con l’Associazione Rheyta Astrofili Ravennati (ARAR).

Magbys H. Hernandez Urruchurtu

Magbys è docente madrelingua spagnola dal 1996 e collaboratrice dell’Università Aperta dal 2000. Insegna lo spagnolo in modo interattivo, coinvolgente e partecipativo fin dal primo giorno, modulando le lezioni in base agli interessi degli studenti e agli obiettivi del corso. Ha collaborato con diverse aziende del territorio come consulente aziendale per organizzare corsi di perfezionamento di uno spagnolo più tecnico e commerciale e per eseguire traduzioni.

Unisciti agli oltre 1.300 Soci e frequenta la cultura nella tua città!

Chiedi informazioni per i corsi, diventare soci, utilizzare le convenzioni e la possibilità di viaggiare nella cultura.
Oppure rilascia un commento sulle nostre attività e corsi a cui hai partecipato.