Caricamento Eventi

Il corso di Geopolitica giunge alla sua undicesima edizione, e affianca, agli interventi ormai consolidati del direttore di Limes Lucio Caracciolo e del coordinatore Demostenes Floros sulla crisi Ucraina e sulle conseguenze geopolitiche della questione energia, le voci autorevoli di nuovi docenti su temi di massima attualità. Giorgio Bianchi, fotografo e documentarista indipendente, porterà la sua testimonianza in presa diretta dal Donbass, anche alla luce della recente sua intervista a Maria Zaharova, portavoce del ministero degli esteri russo; il prof. Massimo Amato dell’Università Bocconi ci parlerà dell’impatto delle criptovalute fra geopolitica ed economia; il prof. Fabio Minazzi dell’Università dell’Insubria affronterà il tema della neutralità della scienza, mentre il Giappone e la sua politica estera all’indomani dell’attentato al presidente Abe saranno al centro della lezione del prof. Antonio Fiori, dell’Università di Bologna.

Programma

12/10/2022 L’arma della propaganda: una testimonianza dal Donbass – Dott. Giorgio Bianchi, fotoreporter e documentarista;
30/11/2022 Criptovalute: la posta in gioco economica e geopolitica  – Prof. Massimo Amato, Università Bocconi;
25/01/2023 La scienza è neutrale? Alcune considerazioni sul problema epistemologico e civile della cosiddetta “neutralità” del patrimonio tecnico-scientifico – Prof. Fabio Minazzi, Università dell’Insubria;
22/02/2023 Il mondo dopo il 24 febbraio – Prof. Lucio Caracciolo, direttore di Limes; dalla sala conferenze SACMI soc. coop.
29/03/2023 La politica estera del Giappone in un’epoca di incertezze – Prof. Antonio Fiori, Università di Bologna;
12/04/2023 I nuovi flussi energetici allargano il solco tra blocco Atlantico ed Eurasiatico. Cambiano frattanto i rapporti di forza – Dott. Demostenes Floros, CER-Centro Europa Ricerche.

Coordinamento: Demostenes Floros
Lezioni: 6
Giorno e orario: mercoledì, ore 20.00-21.30; ottobre 2022 – aprile 2023
Modalità Mista: On-line (Meet) o In presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso. Indicare la modalità scelta nel campo “note” dell’iscrizione
Costo IVA compresa On-line: Soci di U.A. 100,00 Euro, Non soci 110,00 Euro
Costo IVA compresa In presenza: Soci di U.A. 120,00 Euro, Non soci 130,00 Euro
Sede del corso: Sala del Palazzo Sersanti, Piazza Matteotti 8 – Imola

Demostenes Floros

Analista geopolitico ed economico. E’ docente a contratto presso il Master in Relazioni Internazionali d’Impresa Italia-Russia, dell’Università di Bologna Alma Mater, oltre ad essere responsabile e docente del nono corso di Geopolitica istituito presso l’Università Aperta di Imola (Bologna). E’ stato responsabile geopolitico di NE-Nomisma Energia (2008-11) ed ha collaborato con Abo www.abo.net e la rivista WE-World Energy editi da ENI (2015-19) e con il sito www.limesonline.com (2012-17) e la rivista di geopolitica Limes (2011-16). Tra le sue collaborazioni: Energy International Risk Assessment EIRA (2014-17), Blue Fuel (2013-16), www.oilprice.com (2016). Dal 2019, è Senior Energy Economist presso il CER-Centro Europa Ricerche, www.centroeuroparicerche.it/. Nel febbraio 2020, ha pubblicato il saggio: Guerra e Pace dell’Energia. La strategia per il gas naturale dell’Italia tra Federazione russa e Nato. Prefazione di Lucio Caracciolo. Postfazione del Generale Giuseppe Cucchi. Diarkos Editore, pg. 297, 2020. E’ stato Consigliere Economico del Consolato Onorario della Federazione Russa in Bologna (2016-17). Demostenes Floros è nato il 5 maggio 1976 a Medicina (Bologna), Italia.

RICHIESTA DI ISCRIZIONE AL CORSO

    È la prima volta che ti iscrivi ai corsi di Università Aperta?
    Sei già socio di Università Aperta?
    Desideri ricevere il modulo per diventare socio di Università Aperta?