Caricamento Eventi

William Shakespeare, oltre alle grandi tragedie, scrisse anche molte commedie. Il Folio del 1623 ne contiene infatti 17 su un totale di 37 drammi. Di alcune almeno si conosce il titolo, come Le allegre comari di Windsor (da cui Arrigo Boito trasse il libretto per il Falstaff di Verdi), Sogno di una notte di mezza estate, Il mercante di Venezia, La tempesta, La bisbetica domata… Altre restano per lo più sconosciute. Il corso si propone, dopo una breve discussione dei sottogeneri in cui le commedie shakespeariane sono state catalogate e delle motivazioni della (ingiustificata) minore attrattività delle commedie, di presentarne una rassegna evidenziandone gli aspetti più rilevanti e divertenti, ma anche quelli ambigui e problematici. Ci si servirà, ove possibile, anche di filmati di spettacoli o di versioni filmiche.

Docenza:  Roberta Mullini
Lezioni: 4
Giorno e orario: Martedì, 18:00-20:00: ottobre – novembre 2022
Modalità Mista: On-line o In presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso. Indicare la modalità scelta nel campo “note” dell’iscrizione
Costo IVA compresa On-line: Soci di U.A. ….Euro, Non soci ….. Euro
Costo IVA compresa In presenza: Soci di U.A. …. Euro, Non soci ….. Euro
Sede del corso: Aula UA, Piazza Gramsci 21 – Imola

Roberta Mullini

Roberta Mullini ha insegnato Letteratura inglese nelle università di Bologna, Siena, Messina, Pescara e Urbino. Ha pubblicato undici libri e oltre cento saggi sia in Italia sia all’estero, prevalentemente su dramma e teatro della prima età moderna, ma pure sul romanzo e la poesia del Novecento Si ricordano i volumi Corruttore di parole. Il fool nel teatro di Shakespeare (1983), Il fool in Shakespeare (1997), Il demone della forma. Attorno ai romanzi di David Lodge (2001), Parlare per non farsi sentire. L’a parte nei drammi di Shakespeare (2018), e Più del bronzo. Voci della poesia inglese della Grande Guerra (2018). Ha anche diretto spettacoli studenteschi in lingua inglese. Direttore della rivista ua|3p. Dal 2002 al 2021 ha diretto la rivista Linguæ &. Rivista di Lingue e letterature moderne.
(https://www.ledonline.it/index.php/linguae)