Caricamento Eventi

Cimentarsi nella stesura di un romanzo con cognizione di causa. Quando si ha una storia che gira per la testa, picchiettare sulla tastiera non è la prima cosa da fare. Occorre pianificare bene, tenere sott’occhio i vari aspetti della stesura, ma soprattutto avere chiaro quali siano i passaggi fondamentali.  Obiettivo del corso è quindi quello di crearsi un metodo di lavoro ad hoc, ripetibile al bisogno e adattabile alle proprie esigenze, per cui viene proposto sia  a chi già scrive e vuole approfondire tecniche e procedimenti, sia a chi si accosta per la prima volta a un compito così complesso.

Metodologia didattica

Gli incontri sono progettati per coinvolgere i partecipanti. Gli argomenti trattati saranno accompagnati da letture esemplificative. Esercizi veloci permetteranno di sperimentare immediatamente le tecniche illustrate. Per chi vuole, sono previsti approfondimenti da svolgere a casa: le lezioni quindicinali permetteranno la revisione delle cartelle di esercitazione dei corsisti.

Docenza: Eugenio Saguatti
Lezioni: 8
Giorno e orario: sabato, ore 15:30-18:00; inizio 6/11/2021 lezioni quindicinali (ogni due sabati); Massimo 10 partecipanti
Modalità: Video-conferenza (Meet) + registrazione delle lezioni disponibili su Classroom
Costo IVA compresa: Soci di U.A. 140 Euro, Non soci 150 Euro

RICHIESTA DI ISCRIZIONE AL CORSO

    È la prima volta che ti iscrivi ai corsi di Università Aperta?
    Sei già socio di Università Aperta?
    Desideri ricevere il modulo per diventare socio di Università Aperta?

    Come scrivere un romanzo senza impazzire  – 2021

    Alcuni degli argomenti che verranno affrontati:

    • Incipit: partire con il piede giusto;
    • Personaggi: costruirli credibili e renderli interessanti;
    • Sinossi e scaletta: progettare l’intera storia;
    • Struttura: gestire il plot;
    • Fabula e intreccio: la successione degli eventi e come proporli;
    • Documentarsi: quanto e come;
    • Narratore: in prima persona o in terza?
    • Stile e linguaggio: scoprire quelli adeguati al contesto;
    • Ritmo: trovare l’andamento più appropriato;
    • Dialoghi: quanto servono, impostarli con efficacia;
    • Punto di vista, o POV: chi racconta cosa;
    • Descrizioni: come integrarle in maniera fluida;
    • Tecniche narrative: i ferri del mestiere.

    Se avanzerà tempo e voglia, potremo dare un’occhiata al modulo avanzato:

    • Differenze tra racconto e romanzo; non è solo questione di lunghezza;
    • Generi e sottogeneri; dal noir al rosa, dal fantastico al realismo, passando per gli ibridi;
    • Insidie ricorrenti: come riconoscerle ed evitarle;
    • Trucchetti per semplificarsi la vita: dai nomi dei personaggi alle scorciatoie da tastiera;
    • Revisione: come migliorare il testo in seconda stesura (e in terza);
    • Norme editoriali: segni di interpunzione, cartella standard, calcolo delle battute.