Caricamento Eventi

Corso avanzato di fotografia digitale

Adobe photoshop LIGHTROOM

Un programma pensato per ottimizzare il flusso di lavoro di un fotografo. La post-produzione è parte integrante del processo produttivo e creativo, quindi è da considerare come irrinunciabile. Così come la fotografia analogica (pellicola) deve necessariamente passare per lo sviluppo in Camera Oscura, la fotografia digitale deve passare per la Camera Chiara (Lightroom). Consente l’importazione e la conversione di file RAW, la loro ottimizzazione attraverso il processo di post-produzione, è in grado di organizzare, catalogare e ricercare le foto sempre più numerose, stampare e condividere le immagini nei vari formati e dimensioni.
Docenza: Franco Ferretti
Lezioni: 4
Giorno e orario: giovedì, ore 20.00-21.30; ottobre-dicembre 2020
Modalità: Video-conferenza (Meet) + registrazione delle lezioni disponibili su Classroom
Costo IVA compresa: Soci di U.A. e 60,00 Non soci e 70,00

Franco Ferretti

Diplomato in elettronica e telecomunicazioni, fotografo da quando era adolescente, pratica la fotografia in tutti i suoi aspetti prediligendo i reportage di viaggio. Ha curato diverse esposizioni di fotografie sul paese di residenza e ha collaborato con le scuole per un progetto di avvicinamento alla fotografia rivolto ai ragazzi. E’ stato il curatore della pièce “E’ mi paes” (spettacolo con musica, recitazione e fotografia). Ha effettuato diverse mostre fotografiche personali quali: Gente al lavoro, Passaggio in India, Altri mondi.
Ha partecipato a diverse mostre collettive, in particolare: Racconti, Maramures-Gli ultimi custodi del tempo e Vite r-Accolte (un lavoro fotografico/giornalistico, un progetto durato oltre due anni sull’accoglienza e integrazione)

RICHIESTA DI ISCRIZIONE AL CORSO

È la prima volta che ti iscrivi ai corsi di Università Aperta?
Sei già socio di Università Aperta?
Desideri ricevere il modulo per diventare socio di Università Aperta?

Descrizione estesa del corso

La post-produzione oggi ricopre un ruolo molto importante nella fotografia e il programma LIGHTROOM risulta semplice nell’uso, ma nel contempo esaustivo in ogni sua parte: un programma, nato per i fotografi, ma utilizzato anche dai non addetti ai lavori. La peculiarità è quella di sviluppare al massimo i dati che i file Raw hanno registrato nel momento dello scatto, oltre alla catalogazione delle fotografie.

Se, nel mondo della fotografia analogica, dopo la fase dello scatto il fotografo più evoluto passa alla seconda fase in “Camera oscura” (il profano si rivolge semplicemente al proprio fotografo di fiducia) per lo sviluppo e stampa delle immagini, nel mondo della fotografia digitale, invece servono un computer e un programma in grado di assistere il fotografo in questa fase di post-produzione in “Camera Chiara”.
Esamineremo il modo giusto di trattare e di approfittare dei grandi vantaggi dei file RAW, per ottenere immagini corrette secondo il nostro personale stile espressivo e interpretativo.
Impareremo a gestire il flusso di lavoro, dalla importazione alla creazione di un catalogo, dallo sviluppo dei file RAW alla presentazione; stamparle perfettamente nei giusti formati TIFF o JPEG o alleggerirle per gestirle e visualizzarle con facilità e condividerle sul WEB.
Un corretto uso degli strumenti di acquisizione e di catalogazione delle nostre fotografie ci consentirà in qualunque momento di trovare le foto che ci interessano semplicemente utilizzando uno dei numerosi criteri di ricerca messi a disposizione dal programma.