Caricamento Eventi

L’organo è uno strumento affascinante che ha accompagnato gli ultimi due millenni di storia occidentale. Nato con scopi profani, è stato poi introdotto nelle chiese cristiane diventando un vero e proprio simbolo della musica liturgica: parallelamente, l’azione di importanti costruttori e organisti ha portato avanti il repertorio concertistico di questo strumento, attraverso autori quali Frescobaldi, Bach, Franck e molti altri.

Il corso ha lo scopo di far conoscere questo strumento e il suo repertorio: ogni organo ha la sua storia e caratteristiche differenti, per questo i quattro incontri programmati si svolgeranno in più chiese imolesi. Cercheremo di capire come funziona un organo, quali parti lo compongono, perché possiede  timbri estremamente variegati. Attraverso alcune pagine di repertorio, ci faremo guidare dalle sue sonorità in questo viaggio alla scoperta della musica organistica, con pagine di autori (Bach, Franck, Verdi e tanti altri) e con improvvisazioni: verranno anche fornite indicazioni che introdurranno all’ascolto e alla comprensione della musica.

Docenza: Elisa Teglia
Lezioni: 4
Giorno e orario: lunedì 20:00 – 21:30; marzo – aprile 2022
Modalità: In presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso.
Costo IVA compresa: Soci di U.A. 80 Euro, Non soci 90 Euro
Sede del corso: Chiesa di San Giacomo, Chiesa del Carmine, Chiesa di San Giovanni

Elisa Teglia

Diplomata in Organo e Composizione Organistica in Italia col M° W. Matesic, nel 2004 termina  un biennio di specializzazione in musica romantica col M° Ben van Oosten al Conservatorio di Rotterdam (NL). Nel 2007  consegue il Diploma di II livello in Organo presso il Conservatorio di Cesena col massimo dei voti e la lode, approfondendo la musica antica e l’improvvisazione organistica.
Dopo la laurea al DAMS di Bologna e un Master in Musicologia presso l’università di Paris IV (F), nel 2005 ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Musicologia in co-tutela presso le università di Paris IV e Bologna: partecipa come relatrice a numerosi Convegni di Studi internazionali e ha scritto articoli di musicologia per riviste italiane, francesi, tedesche ed olandesi.
E’ titolare delle cattedra di Organo presso il Conservatorio “G. Tartini” di Trieste.

Ha ottenuto riconoscimenti in vari concorsi organistici, e tiene concerti in tutta Europa promuovendo in particolare l’ascolto della musica sinfonica francese e dell’improvvisazione. Collabora con l’Associazione musicale «Fabio da Bologna» e dal 2005 è direttore artistico del festival organistico “Musica all’Annunziata”. Nel 2014 è uscito il suo libro “Théodore Dubois, compositore organista nel suo tempo” presso le Edizioni Accademiche Italiane.