Caricamento Eventi

Nota in particolare per le testimonianze archeologiche fenicie, greche e romane, la Sicilia documenta anche una ricchezza notevole di popolazioni stratificate nel tempo pre-ellenico e dimostra, nella sua ricca storia millenaria di non essere una semplice isola, ma un arcipelago di culture, religioni, popoli e tradizioni.
La preistoria e l’arte rupestre
Introduzione alla preistoria della Sicilia, con attenzione particolare all’arte rupestre dell’Isola, dove l’uomo, sin dal lontano Paleolitico Superiore, ha realizzato sulle pareti delle grotte alcuni capolavori d’arte.
Gli Elimi
Antica popolazione dell’estremità occidentale della Sicilia. Un filone della tradizione li considerava profughi da Troia, un altro li riteneva provenienti dall’Italia. Furono spesso in lotta con le colonie greche e alleati dei Cartaginesi.
I Siculi
Antica popolazione, già stanziata alla fine del II millennio a.C. nella Sicilia orientale e dall’VIII secolo a.C. soggetta a pressione e conquista da parte dei coloni greci.
I Sicani
Antica popolazione che in età storica abitava la Sicilia centro-meridionale e sud-occidentale. Già presenti in Sicilia anteriormente all’arrivo dei Siculi, sarebbero stati da questi sospinti verso l’area centrale dell’Isola.

Docenza: Daniela Ferrari
Lezioni: 4
Giorno e orario: mercoledì, 16.00-17.30; febbraio – marzo 2022
Modalità mista: On-line o In presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso. Indicare la modalità scelta nel campo “note”.
Costo IVA compresa on-line: Soci di U.A  70 €;  Non soci €  80.
Costo IVA compresa in presenza: Soci di U.A  80 €; Non soci € 90.

Daniela Ferrari

Laureata in Storia indirizzo Orientale, specializzata in Archeologia, dottore di ricerca in Antichità Africane, perfezionata in Didattica Museale, perfezionata in Materiali Ceramici, Lapidei e Musivi per i Beni Culturali.
È stata Consigliere del Comitato Nazionale Italiano dell’Association Internationale pour l’Histoire du Verre. Professore a contratto presso l’Università di Bologna dal 2002 al 2013, ha svolto seminari nelle Università di Bologna e di Milano. È docente di Archeologia presso Università Aperta di Imola e presso Diesse (Didattica e Innovazione Scolastica) di Milano, Ente accreditato presso il MIUR per aggiornamenti rivolti agli insegnanti. Ha partecipato a scavi archeologici in Israele, Egitto, Sardegna, Sicilia, Veneto, Emilia-Romagna. Ha svolto attività di segreteria scientifica e organizzato mostre e convegni; ha curato la redazione di Atti di Convegni; fatto parte della redazione del sito www.fenici.unibo.it; collaborato con Soprintendenze e Musei Archeologici per la schedatura di materiali, conferenze e attività didattica rivolta a ragazzi e adulti. È curatrice redazionale della Collana “La Memoria dei Fenici” (Agorà Edizioni di Lugano, ora La Mandragora di Imola); fa parte della redazione dei siti Arkeomania.com e La Memoria dei Fenici. È assistente culturale presso un’agenzia di viaggi di Bologna, per siti archeologici e storici del Mediterraneo. La sua produzione scientifica è rivolta in particolare allo studio degli amuleti egizi ed egittizzanti e al vetro preromano.

RICHIESTA DI ISCRIZIONE AL CORSO

    È la prima volta che ti iscrivi ai corsi di Università Aperta?
    Sei già socio di Università Aperta?
    Desideri ricevere il modulo per diventare socio di Università Aperta?