Caricamento Eventi

Essere digitali
vivere con consapevolezza nel mondo digitale

Questo corso si rivolge a persone di qualsiasi età che vogliono buttare un occhio dentro a quel mistero. È per coloro che ancora non padroneggiano gli strumenti nati durante la Rivoluzione Digitale. È per coloro che, davanti al digitale, sono ancora un po’ diffidenti, restii, poco convinti e magari un po’ spaventati. Ma sono anche un po’ curiosi di capire meglio cosa c’è di nuovo e bello tra le pieghe del mondo digitale.

Questo corso non si occupa di spiegarvi come usare un computer. Piuttosto, si occupa di esaminare alcuni aspetti del mondo che, grazie al computer, sono cambiati. Per la partecipazione è richiesta soltanto una competenza di base sull’uso del computer e sull’utilizzo degli strumenti di navigazione per il Web. Se sapete come connettervi a Internet, aprire un browser, e chiedere qualcosa a Google, siete già pronti per partecipare.

Cominceremo il corso con una domanda importante: che significa digitale? E alla fine del corso azzarderemo una domanda più importante ancora, quella domanda che vent’anni fa erano ben pochi a farsi: se il mondo è digitale, che significa essere digitali? Nello spazio tra queste due domande, esploreremo alcuni aspetti importanti di quello che chiamiamo il Mondo Digitale. E lo faremo ponendoci altre domande, e cercando assieme le risposte.

Docenza: Sergio Cicconi
Lezioni: 7
Giorno e orario: Venerdì ore 20:00 – 21:30; inizio 09/04/2021
Modalità: Video-conferenza (Meet) + registrazione delle lezioni disponibili su Classroom
Costo IVA compresa: Soci di U.A € 90,00; Non soci € 100,00

Sergio Cicconi

E’ ricercatore all’Università di Trento, presso il Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione. Ha un Dottorato in Information and Communication Technology (Università di Trento) e una laurea in Filosofia (Università di Padova). Da molti anni si muove a suo agio in quel territorio di confine tra le scienze umane e le nuove tecnologie. Così, pur se comprende bene l’importanza della specializzazione, gli viene più naturale occuparsi contemporaneamente di più campi di ricerca a volte distanti tra loro. Ha studiato e insegnato Letteratura contemporanea e New Media alla State Unversity of New York, Albany e alla University of Florida. In Italia, ha lavorato per un Centro di ricerca (CreateNet, Trento) e per varie aziende milanesi di Editoria Digitale, occupandosi di Web da molte diverse prospettive. Ha pubblicato su riviste e libri vari articoli e saggi di teoria della letteratura, new media, realtà aumentata. Ha anche pubblicato su riviste online e cartacee un certo numero di opere brevi di narrativa. Di recente, ha trascorso sei mesi in un Centro di Ricerca in Giappone (Nara Institute of Science and Technology), lavorando su alcuni progetti di realtà aumentata. Al momento continua a lavorare con la realtà aumentata, dedicandosi allo sviluppo di una piattaforma di didattica immersiva per anziani.

RICHIESTA DI ISCRIZIONE AL CORSO

    È la prima volta che ti iscrivi ai corsi di Università Aperta?
    Sei già socio di Università Aperta?
    Desideri ricevere il modulo per diventare socio di Università Aperta?

    Cosa Impareremo?

    1) Il mondo è (spesso) digitale

    Partiamo dall’inizio: Che significa “digitale”? E digitalizzare? Come trasformo un suono o una foto in un oggetto digitale? E il biglietto di auguri per Natale? Posso digitalizzare anche quello? E il computer che c’entra? Scopriremo che tutto è informazione. Parleremo della pesantezza dell’analogico, e della leggerezza del digitale. Scopriremo che anche se il mondo è (spesso) digitale, c’è ancora spazio per quel che digitale non è.

    2) Dai libri di carta ai libri digitali

    Dalla carta allo schermo: breve storia di un grande cambiamento. Cosa sono i libri digitali? Come funzionano? Perché dovrei leggere i libri digitali? Cento chili di libri in cento grammi. È solo una questione di praticità? I vantaggi di un libro senza fine. Dove sono finiti i miei libri di carta? E se il lettore non funziona più? Come gestisco la mia biblioteca digitale? Cosa cambia quando leggiamo un testo digitale? Un altro passo verso il libro infinito: dal lettore di libri al Web. Storie sottosopra: perché non capisco questa storia? Il futuro del libro e il libro del futuro. Riusciremo veramente a liberarci dei libri?

    3) Non solo libri: la nascita dei nuovi media

    Una volta c’erano i media: il giornale, la radio, la tv, il giradischi, il cinema. Poi è arrivata la Rivoluzione Digitale e i vecchi media si sono trasformati e rinnovati. Ma cosa sono questi nuovi media? Quali sono? E cosa c’è veramente di nuovo nei nuovi media? Nuovi media e interfacce. Nuovi media e interazione. Tutti ((i media) in uno (il computer). Media su misura per tutti i gusti. Il giornale me lo faccio io! Tre schermi per un film. diecimila foto sempre in una tasca. E infine la domanda più importante: come usare i nuovi media per arricchire le nostre vite?

    4-5) La grande Rete: navigare con consapevolezza

    Il Web è un mondo vasto e complesso e qui si possono solo sfiorare alcuni temi e idee per stimolare la curiosità e favorire l’approfondimento. Parlando del Web, esploreremo questi argomenti: Navigare a vista: anatomia di un sito web. Ricerche facili e ricerche più difficili: posso davvero trovare qualsiasi cosa? Sono sicuro di essere al sicuro? Bufale, fake news, e finti siti che sembrano veri. Sicurezza e ingenuità dell’utente inconsapevole. Perché è (quasi) tutto gratis? Quello che mi regalano e quello che regalo io (senza saperlo). Tutti mi cercano, tutti mi vogliono: Io sono informazione. Il Cloud: i miei dati in giro per il mondo. Il bello della rete: arte, cultura e molto altro.

    6) Mondi possibili e mondi virtuali

    Grazie al digitale, sono nati nuovi mondi che un tempo solo la fantascienza poteva immaginare e descrivere: sono i mondi virtuali. Realtà per tutti i gusti: realtà aumentata, realtà virtuale, realtà mista. Le comunità virtuali. Abitare nei mondi fantastici. Passeggiate virtuali nei mondi dove (quasi) tutto è possibile. Il protagonista di questa storia sono io. Io e i miei avatar. Cinema e virtualità.

    7) Essere digitali

    Al termine del breve viaggio nel mondo digitale, abbiamo sviluppato una consapevolezza nuova. Sappiamo un po’ meglio come rispondere alla domanda: che cos’è il digitale? È quindi il momento di chiedersi: e noi? Siamo anche noi esseri digitali?