Caricamento Eventi

Si propone un corso diverso dal solito, un po’ ‘sperimentale’, perché non è solamente di lingua, né solamente di letteratura, ma porrà l’accento sulla ‘lingua della letteratura’, con momenti in cui i testi, anche in lingua originale, saranno commentati da entrambi i punti di vista. Sarà un corso a più voci, in cui i singoli docenti recheranno l’apporto delle rispettive culture di riferimento, analizzando anche in modi assai diversificati tra loro testi brevi che hanno lo scopo di presentare non solo un autore, ma anche il contesto in cui questo si colloca e sollecitare una più ampia lettura da parte degli ‘allievi’. Saranno briciole e brevi assaggi, tesi a ‘stuzzicare l’appetito’.

Docenza: Gaia Bezzi, Nidia Contreras, Jürgen Ferner, Roberta Mullini
Lezioni: 4 incontri (ciascuno per francese, inglese, spagnolo e tedesco )
Giorno e orario: Martedì, 18.00-19.30; Marzo – Aprile 2022
Modalità: In presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso
Costo IVA compresa: Soci di U.A. 70 Euro, Non soci 80 Euro
Sede del corso: Aula UA, Piazza Gramsci 21 – Imola

Roberta Mullini

Roberta Mullini ha insegnato Letteratura inglese nelle università di Bologna, Siena, Messina, Pescara e Urbino. Ha pubblicato undici libri e oltre cento saggi sia in Italia sia all’estero, prevalentemente su dramma e teatro della prima età moderna, ma pure sul romanzo e la poesia del Novecento Si ricordano i volumi Corruttore di parole. Il fool nel teatro di Shakespeare (1983), Il fool in Shakespeare (1997), Il demone della forma. Attorno ai romanzi di David Lodge (2001), Parlare per non farsi sentire. L’a parte nei drammi di Shakespeare (2018), e Più del bronzo. Voci della poesia inglese della Grande Guerra (2018). Ha anche diretto spettacoli studenteschi in lingua inglese. Ѐ tuttora direttore responsabile della rivista Linguæ &. Rivista di Lingue e letterature moderne.
(https://www.ledonline.it/index.php/linguae)

Jürgen Ferner

Jürgen Ferner (PhD), Nato e cresciuto in Germania, dopo la laurea ed il dottorato di ricerca ha insegnato Lingua e letteratura tedesca presso vari istituzioni (VHS Essen, Universität Gießen) per poi, vincendo un concorso del DAAD (grande istituzione che si occupa in Germania dello scambio accademico internazionale), trasferirsi nel 1997 in Italia, lavorando come lettore di scambio presso il Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere Moderne dell’Università di Bologna. Dal 2000 è Collaboratore ed Esperto Linguistico al Centro Linguistico di Ateneo dell’Università di Bologna (CLA), Sede della Romagna. Insegna da più di 15 anni anche all’Università Aperta di Imola, dove ha anche cercato, per i corsisti interessati, di approfondire il contatto culturale con la realtà linguistica organizzando vari viaggi in Germania.