Caricamento Eventi

Dal dramma borghese alla performance

Gli incontri mireranno a mettere in evidenza i cambiamenti avvenuti nel teatro dalla fine dell’Ottocento ad oggi: dalla fine del teatro dei capocomici all’avvento del teatro di regia e dei metodi, dal rapporto con la letteratura all’influenza delle altre arti, visive e non. Si cercherà di delineare, per quanto possibile in campo artistico, il confine fra rappresentazione e avvenimento. Si analizzeranno le differenti direzioni prese dal teatro: vi sarà un focus sul teatro come industria che mira a confezionare un prodotto di ottima qualità, uno sul teatro come strumento per far compiere un percorso a qualcuno (teatro sociale) e uno sul teatro come realtà autonoma che si spinge in profondità nella sua ricerca.
Il corso sarà introdotto da un incontro nel quale verranno trattati i vari momenti di “rottura” nell’arte lungo il Novecento, dalla letteratura al teatro, passando per le arti visive.

  • 23 gennaio, ore 20: viaggio nelle drammaturgie del ‘900: testi, storie ma anche giochi con il suono e la lingua, passando per il teatro dell’assurdo.
  • 30 gennaio, ore 20: avvento del teatro di regia: dai Meininger e il Théatre Libre di Antoine fino a Stanislavskij e Mejerchol’d.
  • 6 febbraio: Jerzy Grotowski. Eugenio Barba, i baratti e l’antropologia teatrale.
  •  13 febbraio: l’happening, ovvero ciò che accade. Il Living Theatre e il teatro fuori dai teatri. La performance e cenni al V.R. Il post-drammatico e il rapporto col personaggio.
  • 20 febbraio: Il teatro sociale e il lavoro coi non-attori. Giuliano Scabia, Marco Cavallo, Il Gorilla Quadrumàno e il teatro di stalla. Il percorso anteposto al risultato: il Teatro dell’Argine. Lo spettacolo per il non-pubblico. Il teatro partecipato: il Teatro Due Mondi e le azioni.
  • 27 febbraio: il teatro ragazzi e il teatro di narrazione. Conclusioni.

Docenza: Federico Caiazzo
Lezioni: 6
Giorno e orario: Lunedì, ore 20.00 – 21.30; inizio lezioni 14/01/2023. In fase di definizione la data di un incontro introduttivo al corso per tutti.
Modalità Mista: On-line o in presenza e nel rispetto delle norme sanitarie previste all’avvio del corso. Indicare la modalità scelta nel campo “note” dell’iscrizione
Costo IVA compresa: Soci di U.A. 90 Euro, Non soci 100 Euro
Sede del corso : in fase di definizione.

Federico Caiazzo

Si è formato fra Bologna (Scuola di Teatro e D.A.M.S.), Roma (Teatro Azione), Milano (Corso per Operatori di Teatro Sociale) e Barcellona (corsi di teatro della
UB). Nel 2020 ha frequentato il corso di Alta Formazione “Attore Narratore per il Teatro Ragazzi” organizzato da Demetra Formazione e Accademia Perduta.
Nel 2019 si laurea con lode presso il D.A.M.S. di Bologna con una tesi intitolata Teatro DuebMondi: esperienze di teatro inclusivo e di comunità, con un focus sul laboratorio Senza confini.
Ha frequentato workshops e formazioni con, fra gli altri, Tanino De Rosa, Teatro dell’Argine, Gianni Farina (Menoventi), Antonella Talamonti, Teatro Due Mondi, Mario Biagini, Scimone&Sfameli, Carlo Boso e Maria Shmaevich.
Ha iniziato a lavorare come operatore culturale nel 2014, conducendo laboratori di teatro di Imola, Faenza, Forlì, Bologna e Ravenna.
Attualmente è il regista della compagnia dei giovani di T.I.L.T. e del gruppo imolese “Teatro di Quartiere”. Ha condotto laboratori di teatro presso l’Orto del Brogliaccio di Forlì dal 2019 al 2022.
Come attore ha lavorato con Alessandro Migliucci (La notte in cui restammo tutti svegli, prod. Cu.Bo, 2021), Roberto Anglisani (Metamorfosi – “Colpi di scena” 2020), Elio Germano (figurazione speciale ne La mia battaglia, tournée nazionale 2019, prod. Pierfrancesco Pisani/Infinito Srl) e Mario Perrotta (Bassacontinua – Toni sul Po, premio Ubu come miglior progetto organizzativo 2015).
È interprete e autore dei monologhi Come va là dentro? (Festival PuntoZero 2021, Festival WAM! 2021), Il primo volo (2021), Spritz (Festival WAM! 2019), Great again (Festival BeAgain 2018) e Canaglie.
Ha partecipato nel 2015 al cortometraggio Prima del buio (di Marta Bedeschi, regia di Gian Marco Pezzoli, con Enzo Vetrano e Stefano Randisi).

RICHIESTA DI ISCRIZIONE AL CORSO

    È la prima volta che ti iscrivi ai corsi di Università Aperta?
    Sei già socio di Università Aperta?
    Desideri ricevere il modulo per diventare socio di Università Aperta?