20110212_Melozzo_Forli_Foto

L'umana bellezza
tra Piero della Francesca
e Raffaello

Forlì, 12 febbraio 2011
visita alla mostra accompagnati dalle docenti dell’ Università
GIOVANNA DEGLI ESPOSTI ed EMANUELA FIORI

Senza Melozzo, il Cinquecento di Raffaello e Michelangelo non sarebbe mai esistito”.

L’opinione di Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani, rende perfettamente l’idea di quanto il maestro forlivese abbia “pesato” sull’intero Rinascimento.
La Mostra allestita ai Musei di S. Domenico rende omaggio al grande artista forlivese: i capolavori di Mantegna, Piero della Francesca (tra cui la “Madonna di Sinigallia”), Bramante e Raffaello affiancheranno tutte le opere “mobili” del maestro, insieme a opere di Perugino, Benozzo Gozzoli, Paolo Uccello, a comporre una emozionante carrellata di grandi interpreti di uno dei momenti più felici della storia dell’arte

 

Go to top