Sabato 6 aprile 20192019 04 06CivitaJPG

Viaggio di una giornata a CIVITA DI BAGNOREGIO e BOLSENA

Sessione pratica del docente del corso di fotografia Franco Ferretti

Situata al confine con l’Umbria, in vista della Valle del Tevere, Civita di Bagnoregio si adagia su un colle tufaceo a 443 metri, stretto fra i due profondi burroni.
Alle spalle dell’abitato si estende la grande vallata incisa dai “calanchi” Lo scenario offerto dalla Valle dei Calanchi e  dall’abitato di Civita di Bagnoregio, forma uno dei paesaggi  più straordinari e unici d’Italia. Divenuta per molti anni quasi  un borgo fantasma Civita è oggi collegata alla sorella Bagnoregio, e al “resto del mondo”, da un sottilissimo e lunghissimo viadotto

scarica il volantino