E' nato e vive ad Imola, dove ha esercitato la professione di insegnante di lettere di Scuola Media Superiore.

E' stato pubblico amministratore (tra l'altro Assessore alla cultura del Comune di Imola).

Da vario tempo si occupa di storia locale e della Romagna, prediligendo nelle sue ricerche lo studio della vita sociale e materiale delle comunità dell'Antico regime.

Fa parte dei comitati redazionali delle riviste "Pagine di vita e storia imolesi" e di "Terza pagina" ed è membro dell'Associazione per Imola Storico Artistica.

Fra i suoi saggi più recenti si ricordano in particolare Imola, l'orologio ed il tempo e La comunità imolese e la peste del 1630-32.